Fabrizio De André Il Pescatore (1970) [Flac]Tnt Village

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), [Flac]TNT Village Music / FLAC

  • 13 MB
  • 0 S
  • 0 L
  • Jan 2015

Download fast (14 free days): Download torrent Magnet link

Description(s):

Kickasstorrents

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), TNT Village
.: Release Originale :.
http://forum.tntvillage.scam...&st=0&#entry14260571
.: Trama :.
Il Pescatore
Il pescatore è una delle più belle canzoni di Fabrizio de Andrè, una delle sue più conosciute. Il testo è stato scritto dallo stesso De André, mentre Gian Piero Reverberi e Franco Zauli hanno composto la musica. Il brano è inserito in un 45 giri del 1970 assieme a Marcia nuziale.
Se al primo ascolto può sembrare un brano con un testo molto semplice, facendo un analisi più accurata si capisce che può essere invece molto difficile decifrarne il vero significato. Sono, infatti, molte le simbologie che lasciano spazio a diverse interpretazioni: il pescatore all'arrivo dei gendarmi dorme tranquillamente, come un bambino, con un sorriso lungo il viso o quella specie di sorriso è in realtà un solco lasciato dall'assassino che, nonostante le gentilezze del pescatore, non può fare a meno di seguire la sua natura e assassina il suo gentile aiutante?
E ancora, se il pescatore è vivo, il sorriso dell'inizio non cambia dopo l'arrivo dei gendarmi come se quel gesto di pietà nei confronti dell'assassino è talmente disinteressato che si riaddormenta senza molte cerimonie o è in realtà un sorriso di sberleffo verso i gendarmi che lo interrogano ma da lui non verranno certo aiutati a trovare il fuggitivo?
De André, ancora una volta, ci da da pensare!
Testo
All'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito un pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
Venne alla spiaggia un assassino
due occhi grandi da bambino
due occhi enormi di paura
eran gli specchi di un'avventura.
E chiese al vecchio dammi il pane
ho poco tempo e troppa fame
e chiese al vecchio dammi il vino
ho sete e sono un assassino.
Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.
E fu il calore di un momento
poi via di nuovo verso il vento
davanti agli occhi ancora il sole
dietro alle spalle un pescatore.
Dietro alle spalle un pescatore
e la memoria è già dolore
è già il rimpianto di un aprile
giocato all'ombra di un cortile.
Vennero in sella due gendarmi
vennero in sella con le armi
chiesero al vecchio se lì vicino
fosse passato un assassino.
Ma all'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito il pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
.: Locandina :.
.: Dati Album :.
Anno: 1970
Genere: Musica d'autore
.: Tracklist :.
1. Il Pescatore
========================================
.: Dati tecnici del file :.
General
Nome completo : Il pescatore\01 - Il Pescatore.flac
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Dimensione : 13.0 MiB
Durata : 2mn 21s
Modo bitrate generale : Variable
Bitrate totale : 767 Kbps
Album : Fabrizio De Andre'
Traccia : Il Pescatore
Esecutore : Fabrizio De Andre'
Genere : Pop
Data registrazione : 1976
Commento : EAC FLAC -8
Audio
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Durata : 2mn 21s
Modalità bitrate : Variable
Bitrate : 766 Kbps
Canali : 2 channels
Frequenza campionamento : 44.1 KHz
Profondità bit : 16 bits
Dimensione della traccia : 13.0 MiB (100%)
Compressore : libFLAC 1.2.1 (UTC 2007-09-17)

Ahashare

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), TNT Village
.: Release Originale :.
www.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=433714&st=0&#entry14260571
.: Trama :.
Il Pescatore
Il pescatore è una delle più belle canzoni di Fabrizio de Andrè, una delle sue più conosciute. Il testo è stato scritto dallo stesso De André, mentre Gian Piero Reverberi e Franco Zauli hanno composto la musica. Il brano è inserito in un 45 giri del 1970 assieme a Marcia nuziale.
Se al primo ascolto può sembrare un brano con un testo molto semplice, facendo un analisi più accurata si capisce che può essere invece molto difficile decifrarne il vero significato. Sono, infatti, molte le simbologie che lasciano spazio a diverse interpretazioni: il pescatore all'arrivo dei gendarmi dorme tranquillamente, come un bambino, con un sorriso lungo il viso o quella specie di sorriso è in realtà un solco lasciato dall'assassino che, nonostante le gentilezze del pescatore, non può fare a meno di seguire la sua natura e assassina il suo gentile aiutante?
E ancora, se il pescatore è vivo, il sorriso dell'inizio non cambia dopo l'arrivo dei gendarmi come se quel gesto di pietà nei confronti dell'assassino è talmente disinteressato che si riaddormenta senza molte cerimonie o è in realtà un sorriso di sberleffo verso i gendarmi che lo interrogano ma da lui non verranno certo aiutati a trovare il fuggitivo?
De André, ancora una volta, ci da da pensare!
Testo
All'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito un pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
Venne alla spiaggia un assassino
due occhi grandi da bambino
due occhi enormi di paura
eran gli specchi di un'avventura.
E chiese al vecchio dammi il pane
ho poco tempo e troppa fame
e chiese al vecchio dammi il vino
ho sete e sono un assassino.
Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.
E fu il calore di un momento
poi via di nuovo verso il vento
davanti agli occhi ancora il sole
dietro alle spalle un pescatore.
Dietro alle spalle un pescatore
e la memoria è già dolore
è già il rimpianto di un aprile
giocato all'ombra di un cortile.
Vennero in sella due gendarmi
vennero in sella con le armi
chiesero al vecchio se lì vicino
fosse passato un assassino.
Ma all'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito il pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
.: Locandina :.
.: Dati Album :.
Anno: 1970
Genere: Musica d'autore
.: Tracklist :.
1. Il Pescatore
========================================
.: Dati tecnici del file :.
General
Nome completo : Il pescatore1 - Il Pescatore.flac
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Dimensione : 13.0 MiB
Durata : 2mn 21s
Modo bitrate generale : Variable
Bitrate totale : 767 Kbps
Album : Fabrizio De Andre'
Traccia : Il Pescatore
Esecutore : Fabrizio De Andre'
Genere : Pop
Data registrazione : 1976
Commento : EAC FLAC -8
Audio
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Durata : 2mn 21s
Modalità bitrate : Variable
Bitrate : 766 Kbps
Canali : 2 channels
Frequenza campionamento : 44.1 KHz
Profondità bit : 16 bits
Dimensione della traccia : 13.0 MiB (100%)
Compressore : libFLAC 1.2.1 (UTC 2007-09-17)

A2ZTorrent

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), TNT Village
.: Release Originale :.
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=433714&st=0&#entry14260571
.: Trama :.
Il Pescatore
Il pescatore è una delle più belle canzoni di Fabrizio de Andrè, una delle sue più conosciute. Il testo è stato scritto dallo stesso De André, mentre Gian Piero Reverberi e Franco Zauli hanno composto la musica. Il brano è inserito in un 45 giri del 1970 assieme a Marcia nuziale.
Se al primo ascolto può sembrare un brano con un testo molto semplice, facendo un analisi più accurata si capisce che può essere invece molto difficile decifrarne il vero significato. Sono, infatti, molte le simbologie che lasciano spazio a diverse interpretazioni: il pescatore all'arrivo dei gendarmi dorme tranquillamente, come un bambino, con un sorriso lungo il viso o quella specie di sorriso è in realtà un solco lasciato dall'assassino che, nonostante le gentilezze del pescatore, non può fare a meno di seguire la sua natura e assassina il suo gentile aiutante?
E ancora, se il pescatore è vivo, il sorriso dell'inizio non cambia dopo l'arrivo dei gendarmi come se quel gesto di pietà nei confronti dell'assassino è talmente disinteressato che si riaddormenta senza molte cerimonie o è in realtà un sorriso di sberleffo verso i gendarmi che lo interrogano ma da lui non verranno certo aiutati a trovare il fuggitivo?
De André, ancora una volta, ci da da pensare!
Testo
All'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito un pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
Venne alla spiaggia un assassino
due occhi grandi da bambino
due occhi enormi di paura
eran gli specchi di un'avventura.
E chiese al vecchio dammi il pane
ho poco tempo e troppa fame
e chiese al vecchio dammi il vino
ho sete e sono un assassino.
Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.
E fu il calore di un momento
poi via di nuovo verso il vento
davanti agli occhi ancora il sole
dietro alle spalle un pescatore.
Dietro alle spalle un pescatore
e la memoria è già dolore
è già il rimpianto di un aprile
giocato all'ombra di un cortile.
Vennero in sella due gendarmi
vennero in sella con le armi
chiesero al vecchio se lì vicino
fosse passato un assassino.
Ma all'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito il pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
.: Locandina :.
.: Dati Album :.
Anno: 1970
Genere: Musica d'autore
.: Tracklist :.
1. Il Pescatore
========================================
.: Dati tecnici del file :.
General
Nome completo : Il pescatore1 - Il Pescatore.flac
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Dimensione : 13.0 MiB
Durata : 2mn 21s
Modo bitrate generale : Variable
Bitrate totale : 767 Kbps
Album : Fabrizio De Andre'
Traccia : Il Pescatore
Esecutore : Fabrizio De Andre'
Genere : Pop
Data registrazione : 1976
Commento : EAC FLAC -8
Audio
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Durata : 2mn 21s
Modalità bitrate : Variable
Bitrate : 766 Kbps
Canali : 2 channels
Frequenza campionamento : 44.1 KHz
Profondità bit : 16 bits
Dimensione della traccia : 13.0 MiB (100%)
Compressore : libFLAC 1.2.1 (UTC 2007-09-17)

Thepiratebay

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), TNT Village
.: Release Originale :.
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=433714&st=0&#entry14260571
Inserire questi Trackers(Add this Trackers):
http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
udp://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
udp://tracker.publicbt.com:80/announce
udp://tracker.openbittorrent.com:80/announce
http://exodus.desync.com:6969/announce
udp://inferno.demonoid.ph:3389/announce
udp://9.rarbg.com:2710/announce
udp://tracker.istole.it:80
udp://open.demonii.com:1337/announce
.: Dati Album :.
Anno: 1970
Genere: Musica d'autore
.: Tracklist :.
1. Il Pescatore

Limetorrents

Music : Rock : LosslessFabrizio De André -
Il Pescatore (1970), TNT Village.: Release Originale :.http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=433714&st=0&#entry14260571.: Trama
:.Il PescatoreIl pescatore è una delle più belle canzoni di Fabrizio de Andrè, una delle sue più
conosciute. Il testo è stato scritto dallo stesso De André, mentre Gian Piero Reverberi e Franco Zauli hanno composto
la musica. Il brano è inserito in un 45 giri del 1970 assieme a Marcia nuziale.Se al primo ascolto può sembrare
un brano con un testo molto semplice, facendo un analisi più accurata si capisce che può essere invece molto difficile
decifrarne il vero significato. Sono, infatti, molte le simbologie che lasciano spazio a diverse interpretazioni: il
pescatore all'arrivo dei gendarmi dorme tranquillamente, come un bambino, con un sorriso lungo il viso o quella specie
di sorriso è in realtà un solco lasciato dall'assassino che, nonostante le gentilezze del pescatore, non può fare a
meno di seguire la sua natura e assassina il suo gentile aiutante?E ancora, se il pescatore è vivo, il sorriso
dell'inizio non cambia dopo l'arrivo dei gendarmi come se quel gesto di pietà nei confronti dell'assassino è talmente
disinteressato che si riaddormenta senza molte cerimonie o è in realtà un sorriso di sberleffo verso i gendarmi che lo
interrogano ma da lui non verranno certo aiutati a trovare il fuggitivo? De André, ancora una volta, ci da da
pensare!TestoAll'ombra dell'ultimo sole s'era assopito un pescatore e aveva un solco
lungo il viso come una specie di sorriso. Venne alla spiaggia un assassino due occhi grandi da
bambino due occhi enormi di paura eran gli specchi di un'avventura. E chiese al vecchio dammi il
pane ho poco tempo e troppa fame e chiese al vecchio dammi il vino ho sete e sono un assassino. Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno non si guardò neppure intorno ma versò il vino e spezzò
il pane per chi diceva ho sete e ho fame. E fu il calore di un momento poi via di nuovo verso il
vento davanti agli occhi ancora il sole dietro alle spalle un pescatore. Dietro alle spalle un
pescatore e la memoria è già dolore è già il rimpianto di un aprile giocato all'ombra di un
cortile. Vennero in sella due gendarmi vennero in sella con le armi chiesero al vecchio se lì
vicino fosse passato un assassino. Ma all'ombra dell'ultimo sole s'era assopito il pescatore e aveva un solco lungo il viso come una specie di sorriso e aveva un solco lungo il viso come una
specie di sorriso. .: Locandina :. .: Dati Album :.Anno: 1970 Genere: Musica d'autore.: Tracklist :.1. Il Pescatore ========================================.: Dati tecnici del file :.GeneralNome completo
: Il pescatore1 - Il Pescatore.flacFormato : FLACFormato/Informazioni : Free Lossless Audio CodecDimensione : 13.0 MiBDurata : 2mn 21sModo bitrate generale : VariableBitrate totale : 767 KbpsAlbum : Fabrizio De Andre'Traccia : Il PescatoreEsecutore : Fabrizio De Andre'Genere : PopData
registrazione : 1976Commento : EAC FLAC -8AudioFormato : FLACFormato/Informazioni : Free
Lossless Audio CodecDurata : 2mn 21sModalità bitrate : VariableBitrate : 766 KbpsCanali : 2
channelsFrequenza campionamento : 44.1 KHzProfondità bit : 16 bitsDimensione della traccia : 13.0 MiB
(100%)Compressore : libFLAC 1.2.1 (UTC 2007-09-17)

Seedpeer

Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), TNT Village
.: Release Originale :.
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=433714&st=0&#entry14260571
.: Trama :.
Il Pescatore
Il pescatore è una delle più belle canzoni di Fabrizio de Andrè, una delle sue più conosciute. Il testo è stato scritto dallo stesso De André, mentre Gian Piero Reverberi e Franco Zauli hanno composto la musica. Il brano è inserito in un 45 giri del 1970 assieme a Marcia nuziale.
Se al primo ascolto può sembrare un brano con un testo molto semplice, facendo un analisi più accurata si capisce che può essere invece molto difficile decifrarne il vero significato. Sono, infatti, molte le simbologie che lasciano spazio a diverse interpretazioni: il pescatore all'arrivo dei gendarmi dorme tranquillamente, come un bambino, con un sorriso lungo il viso o quella specie di sorriso è in realtà un solco lasciato dall'assassino che, nonostante le gentilezze del pescatore, non può fare a meno di seguire la sua natura e assassina il suo gentile aiutante?
E ancora, se il pescatore è vivo, il sorriso dell'inizio non cambia dopo l'arrivo dei gendarmi come se quel gesto di pietà nei confronti dell'assassino è talmente disinteressato che si riaddormenta senza molte cerimonie o è in realtà un sorriso di sberleffo verso i gendarmi che lo interrogano ma da lui non verranno certo aiutati a trovare il fuggitivo?
De André, ancora una volta, ci da da pensare!
Testo
All'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito un pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
Venne alla spiaggia un assassino
due occhi grandi da bambino
due occhi enormi di paura
eran gli specchi di un'avventura.
E chiese al vecchio dammi il pane
ho poco tempo e troppa fame
e chiese al vecchio dammi il vino
ho sete e sono un assassino.
Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.
E fu il calore di un momento
poi via di nuovo verso il vento
davanti agli occhi ancora il sole
dietro alle spalle un pescatore.
Dietro alle spalle un pescatore
e la memoria è già dolore
è già il rimpianto di un aprile
giocato all'ombra di un cortile.
Vennero in sella due gendarmi
vennero in sella con le armi
chiesero al vecchio se lì vicino
fosse passato un assassino.
Ma all'ombra dell'ultimo sole
s'era assopito il pescatore
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
e aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso.
.: Locandina :.
download Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), [Flac]TNT Village
download Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), [Flac]TNT Village
.: Dati Album :.
Anno: 1970
Genere: Musica d'autore
.: Tracklist :.
1. Il Pescatore
========================================
.: Dati tecnici del file :.
General
Nome completo : Il pescatore\01 - Il Pescatore.flac
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Dimensione : 13.0 MiB
Durata : 2mn 21s
Modo bitrate generale : Variable
Bitrate totale : 767 Kbps
Album : Fabrizio De Andre'
Traccia : Il Pescatore
Esecutore : Fabrizio De Andre'
Genere : Pop
Data registrazione : 1976
Commento : EAC FLAC -8
Audio
Formato : FLAC
Formato/Informazioni : Free Lossless Audio Codec
Durata : 2mn 21s
Modalità bitrate : Variable
Bitrate : 766 Kbps
Canali : 2 channels
Frequenza campionamento : 44.1 KHz
Profondità bit : 16 bits
Dimensione della traccia : 13.0 MiB (100%)
Compressore : libFLAC 1.2.1 (UTC 2007-09-17)

GlodlsTo

No description available.

Files (1):

  • Il pescatore (13 MB)
Torrof does not host any content on its servers, but allows his users to search existing torrents for "Fabrizio De André - Il Pescatore (1970), [Flac]TNT Village" and download it for free from most famous Torrent Trackers: #Btarena, #Kickasstorrents, #Ahashare, #Torrentbit, #Torrentroom, #A2ZTorrent, #Thepiratebay, #Limetorrents, #Bitsnoop, #Seedpeer, #Torrentfunk, #GlodlsTo, #Monova